« Vai al sito Tiemme.com
Logo Tiemme Sistemi
Tiemme_azienda

L'idea del Benessere

Ricerca

Ricerca libera

L'idea del Benessere

Scegliere un sistema radiante significa scegliere il BENESSERE. I primi impianti radianti realizzati negli anni ’60 e ’70 furono visti come un esempio di impianto all’avanguardia in quanto permettevano di eliminare i radiatori dalla vista e di conseguenza restituivano una maggiore libertà nell’arredamento. I tubi, allora metallici, venivano alimentati direttamente da caldaie a gasolio quindi a temperature elevate. L’assenza di tecnologie moderne non permise a questa soluzione impiantistica di fare il “boom”. Il motivo oggi è semplice da spiegare: alimentando l’impianto con acqua a temperature elevate, la temperatura superficiale del pavimento si alzava a tal punto da provocare problemi di circolazione e gonfiori di gambe, sensazioni di caldo eccessivo ed eccessiva secchezza dell’aria con conseguenti problemi respiratori. Oggi questi problemi sono stati risolti. Il moderno impianto radiante è servito da moderni sistemi di generazione di acqua calda come le caldaie a condensazione o le pompe di calore, in grado di fornire acqua a bassa temperatura (35°C - 40°C). Questo, unito alla vasta superficie scambiante (la cui temperatura superficiale è compresa tra i 29°C e i 35°C), permette di coprire il fabbisogno termico richiesto dall’abitazione aumentandone pure il COMFORT. A maggior tutela dell’utente, l’intero sistema è regolato dalla normativa UNI EN-1264.

copyright © 2018 - all rights reserved